Più momenti per sentirsi e risentirsi

Mentre preparo i laboratori del nuovo anno, che vanno ad affiancare la mia attività di supporto individuale come personal coach, incrocio molte delle letture e visioni televisive e cinematografiche di questi mesi con alcuni dei temi sui quali voglio concentrarmi in questi mesi per le occasioni di lavoro in gruppo piccolissimo (3/4 persone). Una di queste occasioni sarà il Laboratorio “Più momenti”.

Uno dei temi che sento premere, sia per vissuto personale (i miei attuali 53 anni), sia per averli incontrati spesso accanto alle tematiche lavorative portate dai e dalle coachees, è quello del capire come stare mondo e nella propria pelle una volta varcata la soglia dei 50.

Nel femminile con alcune caratteristiche, nel maschile con altre, ma in ogni caso con una forte propensione prima al disagio (quella sensazione di non conoscere più bene le nostre energie e i nostri desideri), poi con un bisogno molto forte di addentrarsi in una nuova vita.

E’, a conti fatti, un passaggio complesso, a volte inizialmente tormentato, poi anche, e con forza, un bellissimo spazio per guardare ai veri desideri che ci abitano.

Fra le tante cose che mi aiutano a pensare, e che vorrei utilizzare per la parte di “nutrimento per immagini” che spesso accompagna sia il mio pensare che i task di lavoro che propongo, ci sono due serie televisive disponibili su Sky e Netflix: la prima, Wanderlust , diretta da Luke Snellin e Lucy Tcherniak, la seconda, “Apple Tree Yard – In un vicolo cieco”, che vede protagonista Emily Watson, ed è l’adattamento televisivo del romanzo inglese Fino in fondo, di Louise Dougthy.

Al di là delle trame (che nel caso di Wanderlust vedono una psicanalista rapportarsi ai grandi temi del vissuto di coppia dopo qualche lustro di vita in due e con i figli, e con i temi della perdita e dello stare accanto (che la vivono nel suo lavoro come nel privato della vita familiare), e nel caso di Apple Tree Yard propongono forti i temi del vissuto del corpo femminile, della scoperta di una diversa traccia del desiderio percepito, e della restituzione di percorsi professionali che si cominciano a sentire inadeguati al proprio, di desiderio), credo che le due serie pongano entrambe una rete di istantanee sul vissuto sia maschile sia femminile capace di attivare l’attenzione e accarezzare le emozioni di chi si vede nella seconda parte della propria vita con sguardo inquieto ma desiderante.

Nell’invitare i più maturi e le più mature fra noi a vederle come occasione di incontro con una trama di pensieri non sempre semplice da dipanare e trasformare, metto qui a seguire una piccola traccia del mio taccuino, in didascalia alle foto di scena delle due serie televisive.

Inoltre, il link a un filmato realizzato grazie al regalo di un momenti di gioco fotografico con alcuni amici fotografi che si sono prestati a guardar insieme questo primo traguardo (aver già compiuto i 50 anni).

Con l’augurio di poter lavorare insieme ad alcuni ed alcune di voi nei mesi futuri su questa così viva traccia di desideri e progetti spendibili per sé.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Comunque sia, buon visione, che siate uomini o donne, genitori o figli, single o accoppiati e accoppiate, non vi saranno indifferenti. Hanno una grande delicatezza nel portar fuori i temi, i sentimenti, le occasioni.

Studio Vinci

Photos&NarrativeProjects

ucdr - un colpo di reni

Atti & pensieri per capire + cambiare

L'ora di Alice

Una storia disambientata

intermittenze- scritture di Anna Leone -altre voci-

"Mi manca il riposo, la dolce spensieratezza che fa della vita uno specchio dove tutti gli oggetti si dipingono un istante e sul quale tutto scivola." Alfred De Musset

mobileQuarantine

by Nerina Garofalo

L'ottangolo

Il blog romano che dall'VIII Municipio parla al mondo

Terracqueo

MultaPaucis - Blog di Viaggi on The Road

#Eyelash

Cronache di Eyelash

rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

Antalgica Poetica

L'essenziale è invisibile e agli occhi e al cuore. Beccarlo è pura questione di culo

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

Crescenza Caradonna >Cronaca<

ROSA e NERO Cronaca di Crescenza Caradonna

Crescenza Caradonna's blog

Le parole sono pietre

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il Blog si sbriciola facilmente

Unbound Boxes Limping Gods

The writer gives life to a story, the reader keeps it alive.

incerti editori

più che a modificarli, una poesia insegna a contemplare i pensieri. S. Weil

Cristalli in Ombra

Ridiamo luce alla Bellezza dimenticata

"Fai della tua passione un sogno"

...Il mio Blog creato per condividere le mie esperienze beauty con voi...

baudelaireserge

A fine WordPress.com site

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Bhutadarma

Nothing is impossible (at least that does not violate the laws of physics). When you can..violate the laws of physics!

I pensieri di Hamaika

Scrivere la vita.

365

only poetry saves me

DestinodiLux

"Una persona che non ha mai fallito è una persona che non ha mai tentato"

Territorio Comanche

Dove tu non vedi i fucili, ma i fucili vedono te

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Non amo che le rose che non coglietti

NOAR

Logbook

Coscienza Storica

di Costantino Marco

Blog di Giovanni Lariccia

Just another WordPress.com weblog

Photoworlder

Il mio scopo principale è viaggiare, eternamente nomade.

FEDERICA ZACCONE EDITOR

“Ho scoperto prestissimo che i migliori compagni di viaggio sono i libri: parlano quando si ha bisogno, tacciono quando si vuole silenzio. Fanno compagnia senza essere invadenti. Danno moltissimo, senza chiedere nulla." (Tiziano Terzani)

Musicsuperevolution Andrea Del Giudice

Critica, Inediti, Esibizioni

The Moment Between Moments

I'm always looking for the perfect moment..with photography I can make it last forever

bei zauberei

il blog di Costanza Jesurum

di Ruderi e di Scrittura

il blog di storia e tradizioni popolari di Gaetano Barreca

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: