“Il problema delle catene è pensare di non averne”

Le catene stanno al corpo come la fitta rete di dipendenze, consegne, imprigionamenti, legami ambivalenti, fantasie erotiche, vissuti di sottomissione, vissuti di liberazione stanno alla nostra vita.

Per questo amo fotografarne la vita sulla vita che si espone allo scatto. Ringrazio Cinzia, come prima Polly e Michael, per aver giocato con intelligenza, senza pregiudizio, con delicatezza e complicità a questo mio progetto di sguardo. La loro libertà è impagabile.

qui, Ph Nerina Garofalo – Model Cinzia Greco

(set con la MUA Caterina Gizzi, un po’ contaminando l’indirizzo del set in un Evento di inAutomatico Fotografia)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...