Sarà un anno migliore

Mai come nell’ultimo anno, mai come in questi ultimi mesi, ho riscoperto i sentimenti di gioia e sicurezza legati allo scambio di idee, al pensiero di battaglie comuni, alla passione della convivenza quotidiana nelle cose, grazie alla brutalità dei cambiamenti sociali in atto in Italia e nel mondo. 

Mai come in questi mesi i momenti di sdegno, di timore, di rabbia, si sono disposti a diventare sentimenti d’amore per la possibilità di riscoprire prossimità, possibili vicinanze, desideri che anche nella differenza si tengono per mano. 

Sono di questo quindi grata, in particolare alle amiche e agli amici, alle compagne e ai compagni, con i quali mi sono confortata e dai quali e dalle quali ho ricevuto un continuo allargamento delle prospettive di sentimento e di ragione. 

Inoltre, non di meno, la stessa gratitudine professionale va ai coachee e alle coachee, giovani e meno giovani, con i quali e con le quali ho potuto lavorare a studio e a distanza nel rispetto reciproco e con l’impegno e la volontà di costruire per ciascun@ il bene, privilegio che devo a loro e ai metodi scelti. 

Ho una gratitudine grande per i maestri e colleghi e colleghe con cui ci sono stati progetti e azioni, sempre ricchi, stimolanti e aperti.  Ed un particolare un grazie sento di dovere alla Redazione tutta di Formazione&Cambiamento, che mi ha accolta quest’anno costituendo uno dei luoghi più interessanti ed etici di confronto e scambio professionale, politico e umano. 

Ancora un grazie per la gioia allo Spazio Psicanalitico di Roma per aver ospitato, nel convengo di giugno, un mio testo in mezzo alle opere, tutte bellissime, scelte e interpretate in versione teatrale da Rosamaria Caputi e da Ninfa Delicato. 

In modo più politico, ancora un grazie devo quest’anno allo schieramento che ha portato alla elezione di Amedeo Ciaccheri alla Presidenza dell’VIII Municipio di Roma, e a tutti i compagni ed amici del Circolo Enrico Berlinguer di Tormarancia e del Circolo Ardeatina, per la militanza, gli “scontri” e gli incontri che abbiamo vissuto. E per aver tutti riportato il nostro Municipio fuori dal perimetro di governo locale che lo aveva malamente trasformato e occupato. E a quelli e quelle con cui oggi avviamo i lavori del Comitato di Azione Civile Società aperta Roma 6 – Declinare la parola amore.

Ma più in generale, come militante e cittadina, un grazie alla Presidenza della Repubblica che, come le forze all’opposizione, testimonia per tutti il rispetto delle Istituzioni e del dettato costituzionale, accompagnando questo a un sensibilità umana straordinaria. Alla rete Di.Re, alla Casa Internazionale delle donne di Roma, e a #NonUnadiMeno per quanto fatto ogni giorno per le donne e con le donne. 

Un grazie a Matteo Renzi e ai compagni e compagne, ospiti, ragazzi e ragazze presenti alla Leopolda9, per aver creato quest’anno un momento di intensa passione, e di consapevolezza del tanto e tanto da fare. A Roberto Giachetti e ad Anna Ascani per rappresentare oggi, in questo scorcio d’anno che si apre al nuovo, una ipotesi concreta di riflessione a me vicina in vista delle primarie e del congresso PD.

Insieme a tutti i grazie precedenti, infine, uno ancora più grande, per prossimità di quotidiano leggersi e incontrarsi, a tutti gli amici ed amiche nei social, per i tantissimi stimoli ricevuti nel pensare e migliorarmi e conoscere: moltissimo amore e gratitudine per i gruppi di poesia, letterature e critica che frequento in rete, per i piccoli e medi editori, i giornalisti e le giornaliste, che hanno nel loro insieme reso migliore, ed in qualche caso possibili, le mie letture e le piccole cose a cui lavoro scrivendo.  

E per tutti e tutte quelle che fotografano, scrivono, leggono, sentono e vivono, incrociando e lasciandosi incrociare con la loro militanza di presenza e commento. 

Non è stato un anno semplice, per nessuno credo, l’augurio è quindi che si possa attendere, per il prossimo, un anno migliore. Un anno di ritorno ai valori della democrazia, del rispetto, della verità dei dati, della vicinanza attiva, della speranza operativa. Facendo fronte comune per il superamento delle parole di odio e discredito e offesa, che così tanto avvelenano la comunicazione sociale e personale a quasi tutti i suoi livelli.

Auguri, davvero di cuore, a ciascuno e ciascuna che passerà da questa pagina, con affetto, desiderio d’ascolto e rispetto, per tutti e per tutto. Per tutto ciò che ci consente di restare umani e andare avanti. 

Autore: Nerina Garofalo

Personal coach & Narrative thinker

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

ucdr - un colpo di reni

Atti & pensieri per capire + cambiare

L'ora di Alice

Una storia disambientata

intermittenze- scritture di Anna Leone -altre voci-

"Mi manca il riposo, la dolce spensieratezza che fa della vita uno specchio dove tutti gli oggetti si dipingono un istante e sul quale tutto scivola." Alfred De Musset

mobileQuarantine

by Nerina Garofalo

L'ottangolo

Il blog romano che dall'VIII Municipio parla al mondo

Terracqueo

MultaPaucis - Blog di Viaggi on The Road

#Eyelash

Cronache di Eyelash

rigantur mentes

La rosa è senza perché: fiorisce perché fiorisce, a se stessa non bada, non chiede d’esser veduta. (A. Silesio)

Antalgica Poetica

L'essenziale è invisibile e agli occhi e al cuore. Beccarlo è pura questione di culo

fotografia najwidoczniej realna

Wszystko, co nie pozwala przejść obojętnie...

Crescenza Caradonna >Cronaca<

ROSA e NERO Cronaca di Crescenza Caradonna

Crescenza Caradonna's blog

Le parole sono pietre

caterinarotondi

Se non combatti per costruire la tua vita non ti rimarrà niente

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il Blog si sbriciola facilmente

Unbound Boxes Limping Gods

The writer gives life to a story, the reader keeps it alive.

incerti editori

più che a modificarli, una poesia insegna a contemplare i pensieri. S. Weil

Cristalli in Ombra

Ridiamo luce alla Bellezza dimenticata

"Fai della tua passione un sogno"

...Il mio Blog creato per condividere le mie esperienze beauty con voi...

baudelaireserge

A fine WordPress.com site

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Bhutadarma

Nothing is impossible (at least that does not violate the laws of physics). When you can..violate the laws of physics!

I pensieri di Hamaika

Scrivere la vita.

365

only poetry saves me

DestinodiLux

"Una persona che non ha mai fallito è una persona che non ha mai tentato"

Territorio Comanche

Dove tu non vedi i fucili, ma i fucili vedono te

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Non amo che le rose che non coglietti

NOAR

Logbook

Coscienza Storica

di Costantino Marco

Blog di Giovanni Lariccia

Just another WordPress.com weblog

Photoworlder

Il mio scopo principale è viaggiare, eternamente nomade.

FEDERICA ZACCONE EDITOR

“Ho scoperto prestissimo che i migliori compagni di viaggio sono i libri: parlano quando si ha bisogno, tacciono quando si vuole silenzio. Fanno compagnia senza essere invadenti. Danno moltissimo, senza chiedere nulla." (Tiziano Terzani)

Musicsuperevolution Andrea Del Giudice

Critica, Inediti, Esibizioni

The Moment Between Moments

I'm always looking for the perfect moment..with photography I can make it last forever

bei zauberei

il blog di Costanza Jesurum

di Ruderi e di Scrittura

il blog di storia e tradizioni popolari di Gaetano Barreca

Omologazione Non Richiesta

Scrivo perché ho imparato a leggere

Tramedipensieri

Lo scritto non arrossisce.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: