Più osservo

Più osservo questa serie di scatti di Philip Toledano più mi convinco di una necessità di portar fuori per esser dentro. C’è un disvelamento dei segni che oscilla fra la sottomissione all’uso (il corpo utilizzato dal vissuto), e la vertigine che segue sempre quando la pressione si allenta, e ci si ri-prende. Sono forse la più bella metafora bdsm (nel suo significato profondo) che abbia mai visto–

Immagine

Un commento

  1. Concordo perfettamente con ciò che hai scritto.
    Quei piedi che si cercano come per trovarsi e nascondersi, per aiutarsi in uno struggimento e per struggersi maggiormente…
    gb
    Entro qui per la prima volta!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...